Si sposarono e vissero per sempre felici e contenti. Quante fiabe abbiamo letto che si concludono con queste parole? Questa è una storia che tutti conosciamo. È una storia in cui tante e tanti si sono immedesimati e proiettati. Ma la vita vera spesso non segue la trama delle fiabe. 

Separazioni e divorzi sono sempre più diffusi all’interno della nostra società e sempre più numerose sono le famiglie monoparentali, eppure ancora oggi la prospettiva di una separazione rappresenta per molti genitori un vero e proprio salto nel vuoto. Qualcosa di inimmaginabile, che viene a spezzare sogni, progetti di vita e che apre a una serie interminabile di domande: Cosa dobbiamo fare? A chi ci dobbiamo rivolgere? Quanto costa divorziare? Come farò ad arrivare a fine mese? Dovrò riprendere un’attività lavorativa? Continueremo a litigare su tutto? Come farò con i miei figli? Dovremo traslocare? Ce la farò da sola/o? Cosa succederà ai miei figli? Avranno difficoltà maggiori a crescere senza entrambi i genitori?

Il vissuto e le esperienze di chi ci è già passato possono aiutare e sostenere tutti quei genitori che iniziano a chiedersi “cosa succederebbe se…”.

Raccontando le “Storie di monoparentalità” vogliamo permettere a chi ci legge di riconoscersi, di vedere che qualcun altro ci è già passato e che si sopravvive.

Le famiglie monoparentali sono ancora oggi spesso invisibili. Nell’immaginario collettivo la famiglia è ancora solo quella composta da una madre e da un padre. Una volta, parlando con un genitore che si era da poco separato, ha confessato che viveva la separazione come un fallimento, perché ora non erano più una “vera famiglia”. Attraverso le “Storie di monoparentalità” vogliamo invece ribadire che non esistono “famiglie vere” e “famiglie false” o di serie B. Ogni tipologia di famiglia è una vera famiglia e crediamo che sia importante dare un’immagine realista, ricca e variegata dell’universo della monoparentalità. Genitori separati, divorziati, vedove/i, madri single, famiglie ricostituite: i volti della monoparentalità sono numerosi.

Vogliamo dunque narrare la monoparentalità lasciandoci alle spalle quella montagna di stereotipi negativi che spesso l’accompagna. Senza nascondere le difficoltà, le sofferenze e gli ostacoli, ma per ricordare che monoparentale è anche bello! Che una separazione può essere un nuovo inizio, che la fine dei litigi quotidiani può portare maggiore serenità ai figli, che le famiglie ricostituite possono essere fonte di una grande ricchezza in termini relazionali.

Rendendoci visibili vogliamo infine ricordare che i nostri figli hanno gli stessi diritti dei figli delle famiglie tradizionali e crediamo che sia importante che la società e le istituzioni si impegnino nella promozione di politiche familiari inclusive, capaci di rispondere alle esigenze di tutte le tipologie di famiglie e garantire il benessere di tutti i bambini e le bambine, indipendentemente dal tipo di famiglia in cui crescono.

Se volete anche voi condividere la vostra storia di monoparentalità, scriveteci a info@famigliemonoparentali.ch